Blog



C’era una volta Leuca…frammento n. 11



Nostalgia sì, ma non c’è bisogno di tornare così indietro nel tempo…. Leuca è sempre Leuca!

Questo era l’ultimo frammento. Spero di aver risvegliato qualche nobile sentimento!
/it

C’era una volta Leuca….frammento n. 10



Siamo nel 1935: sullo sfondo la Chiesa Parrocchiale appena costruita e tante, tante ville, una più bella dell’altra.
/it

C’era una volta Leuca…frammento n. 9



Che nostalgia….guardate la Colonia Scarciglia: un gioiello per l’epoca. Oggi è un rudere ed ex contenitore di sogni di gloria!
/it

Pasquetta, la neve a Otranto!



Ovviamente le montagne non sono ad Otranto, ma nella vicina Albania, che fa da sfondo alla città più orientale d’Italia. La tramontana della scorsa Pasquetta ha disegnato uno scenario nitido e suggestivo, ma ci è mancato davvero poco che nevicasse davvero ad Otranto il 6 di Aprile!
/it



C’era una volta Leuca…frammento n. 8



Il nostro amato Santuario, andato distrutto una decina di volta e per altrettante volte ricostruito sempre in modo diverso…
/it

C’era una volta Leuca…frammento n. 7



Probabilmente scattando oggi una foto dal tetto della stessa villa, i contorni non sarebbero troppo diversi da quelli di un tempo. Ma c’è un particolare “ripetuto” che in questa foto non vediamo e che oggi inquinerebbe la nostra vista.

Secondo voi, quale?
/it

C’era una volta Leuca…frammento n. 6



Villa Ramirez, una delle perle della preziosa collana che cinge la nostra Leuca…
/it

C’era una volta Leuca…frammento n. 5



Chissà chi è la bambina che corre sul vialetto della villa: la foto risale agli anni 40!
/it



C’era una volta Leuca…: frammento n. 4



A parte qualche dettaglio…(stabilimenti), questa inquadratura mostra la Leuca attuale! A testimonianza del fatto che le ville di Leuca hanno di molto limitato l’espansione edilizia sulla costa.
/it

C’era una volta Leuca… frammento n. 3



Lo scalo
/it

C’era una volta Leuca…frammento n. 2




/it

C’era una volta Leuca…..frammento n.1




/it



Miti e leggende del Salento, una terra ricca di storie e di storia



Un mito di origine pagana è quello degli “scogli dannati” di Leuca, una formazione di scogli nei pressi della località Punta Ristola, un tempo pericolosi per i marinai inesperti, in quanto poco visibili tra le onde, causarono ai naviganti nelle zone molto incidenti. La loro maledizione viene fatta risalire al mito di Medea che secondo la leggenda proprio in vista delle coste di Leuca annegò i figli, abbandonandone i cadaveri in mare. Giunti vicini alle coste di Leuca i cadaveri dei giovani si mutarono in scogli e si vendicarono della propria morte su tutti gli incauti che nel tempo si avvicinarono a quei lidi
/it

A Leuca il mare aggredisce una bagnarola



La mareggiata dei giorni scorsi ha messo a dura prova gran parte del litorale salentino. A Leuca, la forza del mare ha squarciato un’antica bagnarola che rischierà di crollare sotto i colpi delle onde. Urgono interventi di ristrutturazione, sperando che il meteo conceda una tregua.
/it

Lo sapevate che….



…le prime vere e proprie strutture denominate bed and breakfast, hanno origine negli anni 20’ del secolo scorso, in Irlanda, quando le famiglie hanno pensato di sfruttare le stanze lasciate libere dai figli, i quali erano andati a cercare lavoro altrove.

E’ proprio dal Regno Unito e dall’Irlanda, infatti, che deriva non solo il nome, ma anche il consolidamento di una formula che si è poi affermata a livello internazionale. Basti pensare alle insegne esposte all’esterno delle abitazioni inglesi, ovvero “ BED AND BREAKFAST. TWO AND SIX” per descrivere i servizi offerti (letto e colazione) e le tariffe richieste (2,6 scellini) a coloro che cercavano un luogo dove pernottare.
/it

Leuca o Santa Maria di Leuca?



Dire “Leuca” o “Santa Maria di Leuca” non è in realtà la stessa cosa. “Leuca” o meglio “Marina di Leuca” è il paesino vero e proprio, la località sul lungomare con tutta la costa, mentre “Santa Maria di Leuca” è il sito in cui sorge l’antico Santuario, oggi basilica minore, visitata anche dal Papa Benedetto XVI° nel 2008.

In questo VIDEO e è possibile ammirare Santa Maria di Leuca, con suggestive riprese da drone,

Alla prossima

Fabrizio
/it



Lo sapevate che...



A Santa Maria di Leuca il sole sorge dal mare e tramonta sul mare? E’ una delle poche località al mondo in cui accade questo fenomeno. Stupefacente!

Fabrizio
/it

Le mareggiate del Salento: Santa Maria di Leuca



A Santa Maria di Leuca le mareggiate sono abbastanza frequenti, specie in autunno, quando lo scirocco imperversa incontrastato da queste parti. Il nostro B&B si trova a soli 200 metri da queste acque, a volte impetuose, ma che regalano uno spettacolo meraviglioso a fotografi e videoamatori.
/it

Benvenuti nel blog di Villa Stasi



Salve a tutti i nostri lettori!

Pubblicheremo periodicamente gli articoli cercando di attrarre la vostra curiosità. Parleremo del Salento, la nostra terra, così tanto discussa negli ultimi anni e meta costante dei visitatori di tutto il mondo. Noi siamo a Santa Maria di Leuca, proprio sul tacco d’Italia: infatti la zona è denominata “De Finibus Terrae”, così’ come il famoso Santuario, oggi Basilica minore, che ha anche ospitato Papa Benedetto XVI° nel 2008.

Se avrete argomenti particolari da trattare o curiosità da soddisfare sono a vostra completa disposizione.

A presto

Fabrizio


/it

Santa Maria di Leuca su “lineablu”



Il mitico pasticciotto salentino!



La mitica spiaggia delle Pescoluse…..in gennaio! ….a 10 Km da Villa Stasi!



Santa Maria di Leuca – De Finibus Terrae



Le mareggiate del Salento: Santa Maria di Leuca



Villa Stasi

Via Gorizia, 41, Santa Maria di Leuca LE, 73030 , Italia

info@villastasi.it

+39 0833 751337

+ 39 339 6026307

Funziona con Amenitiz